Mi presento. ..

domenica 13 maggio 2018

"Il corpo della libellula è esile, ma attraversa danzando la tempesta" cit. Atc serie 12

Atc serie 12
"Libellule"



Eccomi di nuovo con gli esperimenti...
nel blog di  Simon Says Stamp monday challenge è ora di un'altra sfida....in realtà pubblico in extremis perchè la challenge è stata lanciata lo scorso lunedì...
Il tema è "Ombrè", un termine francese che indica una sfumatura con tono ombreggiato o toni diversi.
Ho pensato di creare una serie di atc ...molto particolari: nello sfondo ho utilizzato un ingrediente "segreto" ....l'olio baby Johnsons's... volete sapere come?
...Venite a guardare il video tutorial...🔽🔽🔽



Spero di avervi lasciato qualche nuovo spunto e vi ringrazio di essere passate a trovarmi nel mio angolo felice!
Buona Vita!





Elenco materiali:
Olio baby Johnson's
Distress ink "Rusty hinge"  "Fired brick" Gathered twigs"
Versamark stamp pad
Embossing powder Liquid Platinum
Ink extreme Tommy art Colori  nocciola caffè mattone senape
Mod Podge Dimensional Magic
Antique Brilliance Wax Luchy Emerald
Acrilico colore oro
Timbro  "Libellule Origami" Carabelle studio

martedì 8 maggio 2018

Atc serie 13 “Fiori motivazionali”



Ciao  amiche!
Il tarlo  “ogni creazione dev’essere una nuova sperimentazione” ha colpito ancora… e trovo che l’effetto sia molto gradevole…almeno… il risultato a me piace.
Ho creato una serie di atc da scambiare nel gruppo “ATC CREATIVE PARTY” abbinando la polvere da embossing , gesso e Mod Podge dimensional per un risultato simile  alla tecnica “piombo su vetro” nel tutorial vi mostro come…


Innanzi tutto preparo la base per le atc.
Quando devo preparare una serie composta da più atc, che tra di loro devono essere almeno simili, seguo la seguente procedura:
utilizzo,   come  base del mio lavoro, la carta acquerello da 300 gr, anche se potrei sfruttare tranquillamente  del  cartoncino da recupero.




👉Trick : per ottimizzare l’utilizzo della  carta di solito suddivido il  foglio  da 28 cm x 38cm        (11inx15in) in 18 rettangoli con questa disposizione particolare: come si può vedere  lo scarto è veramente minimo.


Ho deciso che la mia serie sarà di 9 atc, quindi ritaglio la carta lasciando  unite le parti che non uso (in questo modo sono già  pronte per altre serie)

Con una pieghetta e il righello (oppure potete usare il cordonatore o un altro righello usato “di punta) vado a ripassare i bordi di ogni atc.  Così facendo, dal lato opposto, mi rimane una sottile “linea guida” che mi evidenza il perimetro delle singole atc.


Con il GESSO DEOCOART MEDIA White ed un pennello copro tutta la base. Asciugo bene con l’embosser.

Con i GELATOS FABER-CASTELL  in quattro
tonalità di giallo e rosa differenti “scarabocchio” la base.
Spruzzo un po’ d’acqua su una spugnetta (io ho usato una vecchia spugnetta per i francobolli, ma va benone anche una spugna da cucina), inumidisco l’indice e sfumo i Gelatos.  Il dito non dev’essere troppo bagnato, basta umido quel tanto che serve per sciogliere il colore.
Ripeto l’operazione aggiungendo colore dove lo ritengo utile.

Con una spugnetta da trucco asciutta vado ad uniformare il tutto.  Potete anche usare lo sfumino che trovate in alcune confezione di Gelatos, o una “sponge brush”.
Piego lungo le linee la carta e con il dito colorato di GELATOS  Bubble gum (il rosa fluo) passo il perimetro di ogni singola atc. Sfumo verso il centro di ogni sigola atc.


   



Posiziono   lo Stencil “RONDS CONCENQTRIQUES”  di Carabelle sulla base, e con una salviettina umida vado a strofinare in modo da togliere colore solo nei forellini dello stencil, creando tanti piccoli pois.
   


Isolo I GELATOS con una pennellata abbondante di MOD PODGE MATTE.  L’abbinamento Gelatose Mod podge matte lo adoro: i Gelatos si “vivacizzano” e l’effetto matte dona una bella protezione, non troppo lucida, e  che ci permette di lavorare successivamente senza andare a riattivare i colori dello sfondo.

Con il VERSAMARK PAD vado  a tamponare ripetutamente un timbro “fiori”, che successivamenteandrò a ricoprire con la L’EMBOSSING POWDER  LIQUID PLATINUM della RANGER.
Proseguo con tre timbrate alla volta, partendo dalla parte più esterna: verso la polvere, la scarico e la sciolgo subito con l’embosser per evitare di rovinare accidentalmente la timbrata appena fatta. Nelle zone in cui i bordi della timbrata non sono venuti bene, tolgo l’eccesso con un pennellino, ovviamente  prima di scaldare la polvere.

  


In una ciotolina metto del gesso e  aggiungo acqua per scioglierlo bene, e con questo gesso “acquerellato” vado a colorare solo i  petali dei fiori che desidero vengano in rilievo rispetto alla base. Le foglie decido di lasciarle solo embossate e colorate dallo sfondo.
Asciugo con l’embosser tenendo l’aria un po’ lontana per evitare di creare bolle.
Timbro su un piattino, o una superficie impermeabile,  il DISTRESS INK –aged mahogany-  Ranger,  lo spruzzo con acqua e utilizzo il pennellino misura 1 per creare le sfumature dei petali. Asciugo con l’embosser, sempre stando attenta a non “gonfiare” il gesso.

        




Con una taglierina, o una forbice,  ritaglio le atc.
Passo tutti i bordi utilizzando   il Blending tool prima con il   DISTRESS INK –aged mahogany-  Ranger e successivamente con ARCHIVAL INK Black.
Asciugo con l’embosser e con piccoli tocchi vado a “sporcare” il bordo  delle atc con la cera PRIMA MARKETING ANTIQUE BRILLIANCE Luchy  Emerald.

👉Trick: Se erroneamente aggiungete troppo ink nei bordi o cera,  si può  tranquillamente correggere con una salviettina umida: il trattamento della base con la Mod Podge vi permette di risistemare la colorazione  tutte le volte che ne avete bisogno senza rovinare il fondo.



Quando tutto è bene asciutto vado a versare la MOD PODGE DIMENSIONAL MAGIC su ogni petalo.
Lascio asciugare 7/8 ore all’aria.




Nel frattempo preparo le etichette: incollo delle etichette stickers prese da  SMALL TALKS TIM HOLZT  IDEA – OLOGY   su un cartoncino, ritaglio in contorni lasciando un piccolissimo bordo e passo con il blending tool e il  DISTRESS INK –aged mahogany-  Ranger.
“Coloro” ogni etichetta con il  brush WINK OF STELLA GL WHITE 000.
Ricopro le etichette con la MOD PODGE DIMENSIONAL MAGIC….anche questo è stato un piccolo esperimento e l’effetto mi è piaciuto un sacco, perché quando MOD PODGE DIMENSIONAL MAGIC  asciuga le etichette “brillano” un po’.
Il passaggio finale, dopo che la  MOD PODGE DIMENSIONAL si è asciugata, è stato posizionare dello scotch spessorato  sotto le etichette ed attaccarle alle atc.
Le atc sono terminate e pronte per essere scambiate….non prima di essere immortalate dalla fotocamera…







 




versione in blu :


Come sempre spero che il mio tutorial vi possa essere d’ispirazione e vi auguro BUONA VITAAAA!






venerdì 4 maggio 2018

"Time out" Simon Says Stamp monday challenge

Time out
mixed media tag



Ciao! Ben ritrovate.  
Il tema della tag è "Time Out" ...la challenge  del lunedì nel blog di Simons Says Stamp monday
 (http://www.simonsaysstampblog.com/mondaychallenge
Simon Says mondey challenge
E' la prima volta che mi metto in gioco per una vera sfida...e devo dire che la pressione ha giocato brutti scherzi...prima di arrivare a questo risultato ho rifatto tre volte la tag!

Questa tag è "riciclosa": per base ho usato un cartoncino ritagliato da una scatola  di una camicia,  la catena è un pezzo di una vecchia collana rotta,  le perline sono dei rimasugli dimenticati da vecchie passioni (...ebbene si... ho provato anche a creare gioielli con nodi macramè...non ce l'ho fatta, finivo sempre con un groviglio pauroso di fili!😀) e poi....un pezzo di cerniera..lo vedete?
Volete capire dove l'ho messa?  Venite a scoprirlo nel tutorial...pronte? Bene,  sedetevi comode e prendetevi una pausa in mia compagnia....


Per prima cosa ricavo la base ritagliandola da un cartoncino di riciclo: le misure sono 10 cm x 16 cm (4x6inch).

Ricopro la base con il SOFT MATTE GEL Finnabair


Incollo un pezzo di TISSUE VRAP - POSTALE Tim Holtz idea-ology


 Con i GELATOS Faber Castell nei colori Butterscotch e azzurro pallido  coloro la tag, sfumando con il dito inumidito nell'acqua.(tengo a portata di mano una spugna da cucina appena spruzzata con acqua e ci puccio l'indice al bisogno)
Utilizzando  il rullo vado a schiarire e isolare i Gelatos con HEAVY GESSO WHITE Finnabair.


  

Preparo la scritta: con un alfabeto della STAMPENDOUS  timbro "time out" utilizzando il VERSAMARK WATERMARK PAD. Verso sopra  la timbrata l'EMBOSSING POWDER Liquid Platinum  della Ranger, elimino l'eccesso.

 


Con l'embosser scaldo e sciolgo la polvere: l'effetto  color platino è davvero sorprendente.


Con lo Stencil che ho disegnato per Stencil Crazy Girls " Romantic Steampunk", utilizzando la parte della grata, e L'HEAVY GESSO WHITE Finnabair, creo lo sfondo, evitando la zona embossata della scritta "Time Out"

http://www.piccolepassioni.it/stencil-crazy-girls.html







Asciugo bene con l'embosser

Spruzzo gli INK EXTREME Tommy Art nei colori Grigio e Tiffany, muovo il colore con l'embosser ed asciugo bene
 

Con il pad VERSAMARK tampono tutta la superficie dello stencil e copro con  EMBOSSING POWDER LIQUID PLATINUM. Elimino l'eccesso. Con un pennellino ripasso tra le righe in modo che la polvere rimanga sopratutto sulla superficie dei quadrattini.
 

Creo la forma di un orologio:
da un foglio acquerello da 300gr con la fustellatrice ricavo un cerchio di 9cm di diametro (3.5inch)
Posiziono lo stencil orologi di Tim Holtz sul cerchio e con HEAVY GESSO WHITE Finnabair ed una spatola creo il rilievo sul cerchio.
Asciugo benissimo con l'embosser.

  


Con il pad VERSAMARK tampono tutta la superficie e copro con  EMBOSSING POWDER LIQUID PLATINUM. Elimino l'eccesso, e con l'embosser sciolgo la polvere.

  

Ritaglio un cerchio leggermente più piccolo da  un pezzo di cartone da riciclo, che incollerò sotto all'orologio per dare spessore


Timbro due piccole frecce con il pad VERSAMARK. Copro con  EMBOSSING POWDER LIQUID PLATINUM. Elimino l'eccesso, e con l'embosser sciolgo la polvere. Ritaglio le frecce lungo i bordi.

   

Con   il DISTRESS INK Black Soot  timbro   due  farfalle  (set timbri e stencil della Stampendous) su una carta patterned vintage con scritte.  Ritaglio i contorni delle farfalle e passo i bordi con il DISTRESS INK Black Soot utilizzando il Blanding Tool.

  
Con un dito passo sui  bordi e un po' all'interno  delle ali  farfalle con L'ANTIQUE BRILLIANCE WAX Prima Marketing Luchy Emerald., per un effetto metallizzato e anticante.

 

Preparo gli ingranaggi, Il loro colore bronzo non é adatto a questa tag, così ho pensato di embossarci sopra un po' di polveri per uniformare l'effetto.
Anche la cerniera nera non va bene così ho embossato pure lei.
Con il pad VERSAMARK tampono sulla superficie di tutti gli abellimenti, cerniera compresa.
Verso, mescolando tra di loro, vari tipi di polveri: EMBOSSING POWDER LIQUID PLATINUM, e le EMBOSSING  ENAMEL FRAN TAGE Stampendous nei colori Aged Green,  Aged Teal, Aged Ivory  e la DEEP IMPRESSION Chunky Silver.

  

Sciolgo le polveri con l'embosser  tenendo gli ingranaggi con una pinzetta: attenzione che gli ingranaggi diventano roventi.

 


Inizio ad assemblare la tag ed incollare i vari elementi. Utilizzo la TACHY GLUE SUPER THICK e L'ORIGINAL.

Incollo l'orologio spessorato centrandolo sotto la scritta.
Da un album di carta patterned  della Stamperia  ritaglio un orologio e lo incollo sopra ad una Ephemera di Tim Holtz  (un ruota della fortuna)
Lungo la circonferenza dell'orologio incollo la cerniera.


Incollo gli ingranaggi. Per dare movimento e tridimensionalità li fisso a del filo di ferro  che infilo ed incollo sotto lo spessore dell'orologio. Aggiungo delle perline di vetro e dei pezzi di catena (una vecchia collana).  Foro la tag per poter appenderla e aggiungo un gancetto di metallo. 

  
Posiziono la farfalla al centro dell'orologio e la incollo , posizionando al posto del corpo una piccola chiave. Aggiungo la scritta "TIME FLIES" ed un piccolo cuoricino di metallo.





Per fare stare sollevate le ali superiori aggiungo due piccoli spessori di cartone alla base delle ali stesse.



Con due puntine fisso una parte di catenella sopra la scritta e, per finire, infilo due splendidi nastrini tinti a mano (acquistati da Rosanna Zuppardo) e verso la MOD PODGE DIMENSIONAL MAGIC sopra le perline, gli ingranaggi, e la parte centrale dell'orologio. Lascio asciugare all'aria per 12 ore.
Aggiungo una spolveratina  di AYEEDA SHINY POWDER 13 ARTS Royald gold.



Per uniformare il tutto do dei piccoli tocchi nei bordi della tag e sopra le parti metalliche con L'ANTIQUE BRILLIANCE WAX Prima Marketing Luchy Emerald, e passo il bordo della tag usando il Blending Tool con l'ARCHIVAL INK NERO.



Per finire arrotolo del filo di ferro brunito attorno alla base dei nastrini.
E la tag è completa.






 





Grazie a presto e buona vita!